giovedì
14 novembre 2019
ore 15:40
Visitatori   298270
L'informatica per la scuola superiore a Bologna
web-mail
utente
password
Welcome to Bologna - how to get the most from a school exchange
Cortometraggio realizzato dalla 4B5 2010 - vincitore della XII edizione del concorso 'Cultura e Innovazione'
Cortometraggio realizzato dalla 4B5 2005 - vincitore della VII edizione del concorso 'Cultura e Innovazione'
Test your english online - Computer Aided Learning Language
Aplus: ambiente di e-learning basato su moodle
In evidenza
di idp
29/08/2011
Toscana 2012 Toscana 2012
Ventasso, Alpi Apuane, Lucca, Livorno, Bolgheri, Volterra
Meteo a Bologna
02/07/2015 06:50 CEST
clear skies
t
22°C
hr
78%
p
1021 mbar
wn
SW 9 km/h
 
Links
studenti.scuole.bo.it
www.luxemburg.bo.it
usp.scuole.bo.it
www.irreer.it
www.istruzioneer.it
www.istruzione.it
Risorse
www.linux.org
www.apache.org
www.php.net
www.mysql.com
moodle.org
Continua...
Riparte FAHRENHEIT 451
di dp
10/12/2006
FAHRENHEIT 451

Iscrizione delle scuole: dal 15/12/2006 al 12/1/2007
Inserimento delle recensioni: dal 16/1/2007 al 28/2/2007

Nei nove anni di attività del concorso Fahrenheit 451 sono state archiviate oltre 18.000 recensioni. Il concorso è nato “telematico”, sin dalla sua prima edizione del 1993, con l’intento di combinare lettura e nuove tecnologie, ponendole in sinergia anziché in antitesi.
Fino all’Edizione 2000 le recensioni sono state inviate in formato libero, sotto forma di e-mail, dirette dapprima all’indirizzo postale di servizio e successivamente in una mailinglist automatizzata.
2001: nasce la banca dati
Al crescere della mole dei dati è scaturita l’esigenza di uno strumento telematico più efficace per semplificare il trattamento delle informazioni e aumentarne la disponibilità. Nella edizione 2001 è nata la banca dati telematica visitabile all’indirizzo http://fahrenheit.scuole.bo.it.
Il sito si basa su una tecnologia di Web attivo “open source” che consente di interrogare e caricare la banca dati. Questa è situata su un server internet. Le interrogazioni si effettuano attraverso pagine web attive che si modellano sulle richieste dell’utente.
Le caratteristiche principali del servizio sono:
  • L’iscrizione telematica delle scuole partecipanti
  • L’invio delle recensioni sia “on-line” inserendo la recensione direttamente in una pagina web
  • La consultazione della banca dati che consente di estrarre le recensioni secondo molti criteri di ordinamento e di filtro: per autore, per libro, per alunno recensore, per scuola di apparenza, per tipo di scuola, per premiazione
  • La scheda di dettaglio della recensione. Per ogni recensione è possibile ottenere una scheda contenente tutte le informazioni in dettaglio anche in formato stampabile.
  • Statistiche che riaggregano le informazioni secondo numerosi criteri di ordinamento e di filtro: libro più recensito, autore più recensito, autore con più libri, alunno con più recensioni, scuola con più recensioni, scuola con più recensori
  • La redazione automatica del libro in formato stampabile che raccoglie tutte le schede pubblicate.
In sei anni di attività della banca dati sono state raccolte, archiviate e pubblicate 9000 recensioni e il sito ha avuto oltre 60.000 contatti. Il numero potrebbe apparire modesto ma si deve considerare che si tratta di un sito scolastico, non della home page di una pop star!

Diamo i numeri
Con l’attivazione della banca dati a partire dal 2001 è divenuta possibile una accurata analisi quantitativa dei risultati del concorso. Nei due anni di attività la banca dati ha raccolto 2500 schede di recensioni di 1500 libri letti da 2400 studenti appartenenti a 130 scuole elementari, medie e superiori. Gli autori recensiti sono stati 900, sia italiani che stranieri, sia classici che contemporanei. Le scuole appartengono oltre che ai comuni della provincia di Bologna ad altri 31 comuni di tutta l’Italia: Agrigento, Bastia Umbra (PG),Brindisi, Chieti, Cinisello Balsamo (MI), Corciano (PG), Fano (PU), Frigento (AV), Limina (ME), Maglie (LE), Messina, Miturno (LA), Mirano (VE), Mistretta (ME), Monselice (PD), Mottola (TA), Ostuni (BR), Padova, Pietramelara (CE), Portici (NA), Porto Torres (SS). Rho (MI), Roma, Sassari, Sinalunga (SI), Soliera (MO), Terni, Torino, Traversetolo (PR), Vigevano (PV) e Villafranca (VR)

La Scuola, laboratorio per la Scuola
Come è nata la banca dati di Fahrenheit e come continua a funzionare?
Il corso di Sistemi della sezione Informatica dell'ITIS Belluzzi, negli ultimi anni, ha inserito nella programmazione didattica della classe quinta la realizzazione di risorse telematiche, usufruibili nell'ambito del mondo scolastico bolognese.
Non si tratta di semplici esercitazioni di laboratorio, ma della realizzazione di progetti telematici in collaborazione con altri enti dell'ambiente scolastico. Fahrenheit 451 è fra questi.
Realizzare risorse per la scuola vuole dire proporre attività progettuali diverse dal consueto esercizio di laboratorio; i punti cardine di queste esperienze sono: specifiche reali, interazione con enti esterni alla classe, tempi di consegna ben definiti.
Questi punti, che prefigurano una situazione operativa reale, forniscono una forte motivazione agli allievi e favoriscono una maturazione delle attitudini ai rapporti interpersonali. Naturalmente queste iniziative possono essere intraprese con successo solo dopo avere preparato gli allievi con un’adeguata base di conoscenze realizzata nell'ambito curricolare relativamente alle risorse di rete, servizi di internet, progettazione web, web attivo e banche dati.
Ogni anno nuovi alunni di quinta si assumono l’incarico del progetto e per loro inizia un’esperienza del tutto nuova. Il progetto si rinnova, quindi vecchi e nuovi problemi devono essere affrontati e risolti.
LINKS:
FAHRENHEIT 451
Web attivo
Lezioni di web attivo: da 'salve mondo!' alle banche dati online. Il corso traccia una guida per l'apprendimento dell'ambiente PHP e MySql
Flash
Corso sulla programmazione in ambiente FLASH